lunedì 1 giugno 2015

PUTTANPOP TAG


Ebbene sì, anche io ho deciso di fare il Puttanpop TAG, ovvero di rispondere a una serie di domande sulle mie puttanpop preferite. In fondo questo blog non si chiama Popular Shit mica per niente!
Ma che cos'è una puttanpop e che cos'è un tag? Una puttanpop è semplicemente una popstar, definita in maniera scherzosa "puttan" al fine di ironizzare sui modi libertini e provocanti che caratterizzano le esponenti di questa categoria! Un tag invece è una serie di domande a tema (in questo caso a tema puttanpop) a cui vlogger e blogger rispondono per tirare su un articolo quando non hanno fantasia e proprio non sanno di che scrivere, in maniera molto professionale. Direttore responsabile di Wired, se mi stai leggendo, assumimi! Non te ne pentirai!

Questo tag, nello specifico, è stato ideato da The Lady che, per chi non la conoscesse, non è quella di Lory Del Santo, ma una simpaticissima vlogger (qui trovate il link al suo canale). Mi piaceva l'idea di scrivere qualcosa stile chiacchierata da fila alle poste (e soprattutto quella di non dover pensare a ideare un articolo da zero ❤), e quindi iniziamo a rispondere alle domande!


Il video di The Lady

1: Qual è la puttanpop che in assoluto non sopporti?

Taylor Swift. Dio mio, quanto la odio! Mi sta proprio antipatica a pelle, nonostante poi credo sia piuttosto bravina. Ma non ce la faccio, ha davvero una faccia da schiaffi, e tutta quella storia della rivalità con Katy Perry... ma che poveraccia, fa tanto quella che produce pop di qualità e poi ricorre a 'sti mezzucci da teenager. Pff! E poi basta, non te la puoi tirare così tanto, solo Paris Hilton è autorizzata. Vi rendete conto che ha tolto tutte le sue canzoni da Spotify perché "i prodotti artistici non devono essere gratuiti"? Taylor, tesoro, fai canzoncine smielate che trasmettono anche all'Esselunga, non è che sia tutta 'sta roba d'élite, magari anche meno, gioia!


Solo lei è autorizzata a tirarsela.

2: Una puttanpop che ritieni sottovalutata?

Mi piace molto Charli XCX, che pensavo stesse per svoltare dopo "Boom Clap", e invece è ricaduta nel dimenticatoio. Adoro il suo stile un po' indie, pieno di contaminazioni e citazioni pop, quel fare un po' ribelle stile Cheerleader che fuma di nascosto nei bagni della scuola, e tutti quei richiami agli anni '70, '80 e '90... diciamo che è piuttosto creativa, sa intrattenere e ha del potenziale per portare una ventata d'aria fresca nel mondo della musica pop. Guardate il video di Breaking Up e ditemi che non la amate!



Allo stesso modo, amo tantissimo Kimbra! Si tratta di una cantante neozelandese, conosciuta in Euorpa più che altro per aver cantato Somebody That I Used To Know con Gotye. Dovrebbe avere molto più successo secondo me, è un personaggio molto carismatico e creativo, e fa certe live che lasciano davvero a bocca aperta!







3: Qual è la collaborazione tra puttanpop che hai amato di più e perché?

Mi è piaciuta tantissimo Telephone di Lady Gaga e Beyoncé, sia per la canzone, molto orecchiabile, sia per il video, con tutte quelle citazioni super pop, oggettivamente buttate a caso... ma io adoro Jonas Åkerlund, il regista, quindi non riesco davvero a essere obiettivo!


4: Elenca 3 album che rimarranno per te nella storia del puttanpop

Non so come rispondere a questa domanda, nel senso che non credo possa davvero esistere un album che rimanga nella storia quando si parla di pop. Parliamo di canzoni usa e getta, di musica da consumare in fretta e senza troppe domande, come un panino del fast food, pensata perché incontri i gusti del maggior numero di persone possibili in un certo momento storico/sociale, che sia orecchiabile e che rimanga in testa il tanto che basta da essere richiesta in radio più e più volte per qualche settimana. Si tratta di musica che solo in rari casi non finisce per stancare dopo qualche mese, figurarsi dopo anni.
Dovendo rispondere direi il primo album di Lady Gaga, The Fame, giusto perché si è trattato di uno dei pochi personaggi ad aver fatto il salto di qualità diventando un fenomeno sociale vero e proprio; per lo stesso motivo potrei inserire anche Madonna o Like Virgin, o ancora Baby One More Time di Britney Spears, insomma album che a prescindere dall'aspetto prettamente musicale hanno creato fenomeni mediatici. e che hanno condizionato il mercato a livello di moda e costume per un periodo di tempo abbastanza lungo.

5: Imita una puttanpop a tua scelta!

In questo video ne ho imitate diverse.

6: Britney o Xtina?

Britney, senz'ombra di dubbio! Per carità, simpatica Christina Aguilera, ha una bellissima voce, alcune trovate le reputo particolarmente azzeccate e interessanti, e poi ho apprezzato molto le influenze jazz e swing in Back to Basics (capito Gaga, è così che si combina in maniera efficace jazz e musica pop, xo xo). Ma Britney è un'icona del trash, non la si può non amare! Chiunque superi un 2007 come il suo non può non avere il mio amore incondizionato. E poi non diciamoci cazzate, non esiste una sola persona al mondo che a scuola non abbia mai finto di essere dentro al video di Baby One More Time mentre aspettava il suono della campanella!



7: Beyoncè o Rihanna?

Ora dirò una cosa impopolare: Beyoncé sarà bravissima, bellissima, potentissima e tutto quello che volete... ma mi ha un po' stancato questa cosa che chiunque la consideri Dio sceso in terra.
Per questo dirò Rihanna, così, per dispetto.



8: La più grande caduta di stile che secondo te una puttanpop abbia mai fatto?

Vogliamo parlare di Azealia Banks e delle cazzate che spara ogni due giorni?


9: Il tuo/I tuoi puttanpop preferiti maschi?

Sinceramente non so se quelli che citerò possono essere definiti "puttanpop" o meno; ad ogni modo, diciamo che sulla scena attuale trovo molto interessante Stromae; penso che produca dei pezzi parecchio orecchiabili e mi piacciono molto i suoi videoclip. Mi piaciucchia anche qualcosina di Bruno Mars, lo trovo un personaggio abbastanza versatile. Ma sul trono comunque c'è solo Immanuel Casto. Non penso ci sia nessun altro artista a cui il termine puttan potrebbe abbinarsi meglio!




10: Un/Una puttanpop italiana?

Come faccio a sceglierne solo una? Sono ossessionato dalle showgirl italiane, amo alla follia Heather Parisi, Raffaella Carrà e Lorella Cuccarini (nonostante le sue affermazioni piuttosto discutibili sulla comunità LGBT, che almeno in qualità di icona gay mi sarei risparmiata al suo posto). Ma se devo sceglierne una, non posso che fare il suo nome. L'unica, l'inimitabile, colei che ha portato alto il nome della musica italiana in tutta Europa e in tutto il mondo... Sabrina Salerno!
Perché se all'Acqua Fun non ci arrivi cantando Boys Boys Boys non sei nessuno!

11: Una meteora che ti è rimasta nel cuore?

Jamelia. Dico... Jamelia!!! Ma dove sei finita? Quanto eri inutile? Che cara...


12: Se potessi essere una puttanpop per un giorno, chi saresti?

C'è da chiederlo? Britney ovviamente! In fondo il mio stile di vita prevede già una tendenza a mettere su la pancetta, al passare svariate ore della giornata a cantare in playback, a svaligiare qualsiasi baretto stile Starbucks e a far finta di ballare in discoteca muovendo giusto le spalle. Mi mancano i big money e siamo praticamente la stessa persona!


Queste sono le mie risposte! Spero di avervi intrattenuto per qualche minuto con un po' di chiacchiericcio spicciolo. Se anche voi avete un blog e vi va di rispondere a questo tag ricordatevi di linkarmi l'articolo qui sotto nei commenti (e di citare The Lady, ovviamente)!
Se invece il blog non ce l'avete ma volete comunque rispondere, magari con un post su facebook, o con un commento da qualche parte, linkatemi tutto, così ci confrontiamo e ci diciamo le nostre acidate da pizzettari!!!

Nessun commento:

Posta un commento